La nascita Stampa

 

"Perché non sento più? Vorrei camminare! Non vedo niente. Quanto mi piacerebbe correre!"

E’ straziante quando un figlio ti dice questo.

E quanti, di noi genitori, siamo rimasti impotenti ascoltando tali parole.

La sconfitta si aggiunge al dolore.

Noi, papà e mamma di Martin, lo sappiamo perché lo abbiamo provato in prima persona.

Il fatto è che non si può restare inermi ma, a volte, non si sa dove andare, a chi rivolgersi.

Per questo abbiamo voluto l’Associazione Martin Mancini.

Per cercare insieme delle risposte, costruire momenti di aggregazione, portare avanti dei progetti nell’ambito della società, della scuola, dello sport.

Importante è saper trasformare un disagio in un talento.

Promuovere lo sport serve a questo. Vedere di nuovo correre i bambini, giocare con altri giovani, sfidarsi, e scorgere nei loro sguardi e comportamenti la soddisfazione della rivalsa.

Quanta forza, coraggio, dignità in questo spettacolo al quale noi personalmente assistiamo ogni anno in occasione del Trofeo di Minibasket in carrozzina “Il gioco di Martin Mancini”.

Tutti insieme possiamo organizzare altri eventi, portare avanti dei progetti per il bene dei nostri figli, meno fortunati agli occhi del mondo, ma sicuramente “grandi”.

 
SEO by Artio